Discarica SIBERIE (Comune di Sommacampagna)

...

Informazioni generali

Nel 1997 Il Comune di Sommacampagna diventa proprietario della ex cava Siberie e successivamente  nel 2001 avvia la procedura di project financing per il recupero ambientale della ex cava Siberie.

In data 10/12/2008 con parere n. 219 (Allegato A DGRV n.996 del 21/04/2009) la Commissione Regionale V.I.A da parere favorevole di compatibilità ambientale per autorizzazione progetto e rilascio AIA per l’avvio dei lavori di realizzazione di un impianto di trattamento rifiuti speciali con recupero delle frazioni riutilizzabili presentato da GeoNova spa.

Dal 2008 ad oggi la discarica ha sempre proseguito nell’attività di stoccaggio dei rifiuti, con alcune interruzioni nel corso del tempo.

A fine Agosto e nei primi giorni di Settembre del 2016 si manifestano fenomeni odorosi molto intensi sia presso Caselle, che a Lugagnano, che proseguono a fasi alterne per tutto il 2017, fino a quando non viene realizzato l'impianto di captazione del biogas. Dalle valutazioni eseguite sembra infatti che l'odore che ancora oggi si percepisce in alcune zone di Lugangano sia dovuto al biogas sviluppato dai rifiuti in discarica. Tale fenomeno è nettamente diminuito con il completamento dell'impianto di captazione del biogas. Entro i primi mesi del 2020 la discarica dovrebbe raggiunggere il completamento del volume conferibile e pertanto la discarica verrà chiusa.