AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - ITER ORDINARIO

Tipologie interventi, presentazione documentazione, allegati richiesti

Data di pubblicazione:
27 Dicembre 2023
AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA - ITER ORDINARIO

Va presentata per tutti gli altri tipi di interventi diversi da quelli elencati nell'Allegato B del Regolamento ai sensi del DPR n. 31 del 13.02.2017.

 

 La procedura ordinaria si applica anche:

-  alle richieste di parere paesaggistico-ambientale, ai sensi dell'art. 32 della L. 47/85, relative a pratiche di Condono Edilizio;

- alle richieste di parere paesaggistico-ambientale per opere realizzate ante-vincolo.

 

Il termine di conclusione del procedimento è di 105 giorni o 120 se la Soprintendenza non esprime il parere nel termine previsto.

 

 PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

 La presentazione dovrà avvenire esclusivamente per via telematica tramite il portale "Impresainungiorno.gov.it". Il modulo si genera all'interno del portale e si sviluppa attraverso una compilazione guidata, al seguente link:

http://www.impresainungiorno.gov.it/web/guest/comune?codCatastale=I826

 

ALLEGATI RICHIESTI  

  1. Relazione paesaggistica ordinaria, redatta secondo i criteri e con i contenuti indicati nel D.P.C.M. 12.12.2005;
  2. Relazione illustrativa, redatta secondo i criteri e con i contenuti indicati nel D.P.C.M. 12.12.2005;
  3. Elaborati grafici:
    1. Inquadramento dell’area e dell’intervento, riportante gli estratti dei principali strumenti urbanistici comunali vigenti;
    2. Planimetria dell’area di intervento e del contesto paesaggistico – stato approvato e di progetto;
    3. Sezioni dell’area di intervento e del contesto paesaggistico – stato approvato e di progetto;
    4. Piante, prospetti e sezioni dell’opera prevista – stato approvato e di progetto;
    5. Elaborato con definizione dell’abaco dei materiali utilizzati specificando tipologia, colorazione e collocazione degli stessi nonché quanto altro sia necessario per la valutazione dell’intervento ai fini paesaggistici;
    6. Campione colore (eventualmente da inserirsi nell’abaco dei materiali) con indicazione di codice RAL o altro codice univoco;
    7. Elaborato con definizione degli interventi di mitigazione ambientale e specificazione delle essenze vegetali/arboree individuate;
  4. Documentazione fotografica dello stato attuale dell’area d’intervento e del contesto paesaggistico dell’intorno;
  5. Fotoinserimento/i delle opere in progetto, comprendenti un adeguato intorno dell'area, al fine di valutarne il corretto inserimento nel contesto;
  6. Attestazione pagamento diritti di segreteria;
  7. Attestazione ricevuta/annullamento n. 2 marche da bollo.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 11 Gennaio 2024