Comunicato stampa: Accettazione sede farmacia di San Giorgio in Salici al quarto interpello regionale

...

21/07/2020

Sona, 21.07.2020

COMUNICATO STAMPA

Si è conclusa la procedura del 4° interpello regionale per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche libere che prevedeva una prima fase dalle ore 18:00 di domenica 14 giugno alle 18:00 di venerdì 19 giugno 2020, durante la quale gli aventi diritto inseriti nella graduatoria del bando del 2012, potevano manifestare l’interesse per una o più sedi vacanti (come quella di San Giorgio).
Nella seconda fase, dalle ore 18:00 di giovedì 25 giugno per i 15 giorni successivi (venerdì 10 luglio), i vincitori dell’interpello avevano facoltà di accettare o meno la sede assegnata.
In data 15 luglio è stato pubblicato sul sito della Regione Veneto, alla sezione Sanità, l’elenco delle sedi accettate ufficialmente e tra queste anche quella di San Giorgio.
Ora seguirà il decreto di assegnazione dell’ASL, verosimilmente entro luglio, al quale seguiranno i tempi necessari alla nuova farmacia di insediarsi (ufficialmente entro max 6 mesi).
Pertanto diventa realtà l’apertura di una nuova farmacia a San Giorgio.

Ripercorrendo la vicenda, dopo la rinuncia al dispensario dal 01/03/2020, l’ASL di concerto con l’Amministrazione comunale aveva intrapreso l’iter per una nuova assegnazione del dispensario, concluso con la assegnazione alla Farmacia Gardesana di Castelnuovo (in caso di mancata assegnazione avrebbe provveduto il Comune al subentro). L’apertura però, inizialmente ipotizzata a maggio, si è protratta, con richiesta all’ASL di proroga, in attesa del 4° interpello regionale che si è appena concluso.
Ora non verrà quindi avviato il dispensario, su orari ridotti, ma verrà aperta una vera e propria farmacia, ripristinando un servizio essenziale per la frazione.

“Arriva finalmente l’ufficialità del lieto epilogo della vicenda della farmacia di San Giorgio – afferma il Vice Sindaco Roberto Merzi - iniziata prima con la rinuncia della sede condotta dal Dott. La Monica e poi del dispensario.
In realtà ho personalmente seguito passo per passo l’iter del 4° interpello, con frequenti contatti con l’ASL.
Inoltre ho già avuto il piacere di conoscere la D.ssa Claudia Manaresi, nuova assegnataria della farmacia, con la quale in un recente incontro, abbiamo parlato della frazione di San Giorgio ed affrontato la questione dei locali adibiti a farmacia, di proprietà comunale, e quindi del canone di affitto, spiegando che la Giunta ha già deliberato un atto di indirizzo al Responsabile del Patrimonio per l’applicazione di un canone di locazione agevolato in modo da favorire l’insediamento di una nuova farmacia, che è pur sempre una attività commerciale e che pertanto deve sostenersi economicamente.

Verrà ripristinato così un servizio che questa Amministrazione - prosegue Merzi - ha sempre ritenuto essenziale per la cittadinanza della frazione, soprattutto per l’utenza debole come gli anziani, che non sarà più costretta a spostarsi per reperire medicinali e prodotti farmaceutici.
I cittadini dovranno fare il resto, utilizzando la farmacia che, spero, possa insediarsi al più presto nel tessuto locale.”