La POPOLAZIONE di Sona nel confronto gennaio-agosto 2021 e 2022

La lettura e l’analisi degli archivi e dei registri dell’Anagrafe di Sona evidenziano una sostanziale staticità delle movimentazioni anagrafiche nel confronto tra il periodo gennaio – agosto 2021 e 2022.

Data di pubblicazione:
21 Ottobre 2022
La POPOLAZIONE di Sona nel confronto gennaio-agosto 2021 e 2022

La popolazione residente ammontava a 17.635 cittadini al 31 agosto 2021, ammonta a 17.648 cittadini al 31 agosto 2022 con la stessa presenza di cittadini stranieri pari a 1.596 cittadini al 31 agosto 2021 e a 1.600 cittadini al 31 agosto dell’anno corrente. Nell’agosto di quest’anno il maggior numero di cittadini non italiani residenti è di nazionalità romena (571), seguita da cittadini di nazionalità marocchina (168), albanese (126), moldava (93), cinese (83), srilankese (71), nigeriana (45), ghanese (42).
Un incremento significativo riguarda il numero di famiglie residenti nel Comune di Sona che sono aumentate (+ 34), passando da 7.326 a 7.352. Dato che, come vedremo, dipende da movimenti migratori verso il Comune di Sona che non cenna ad arrestarsi, confermando l’appetibilità del territorio sonese.

Guardando alle nascite, si registra un dato positivo ma non con un’incidenza tale da risolvere le preoccupazioni sulla denatalità che affligge Sona come l’Italia: sono 74 i bambini nati nei primi 8 mesi del 2021 e 83 nel 2022. Ben altri numeri rispetto al record di nascite del 2007, quando la Comunità si arricchì di ben 209 nuovi nati. Questo si tradurrà nel futuro prossimo «Nella costituzione di un solo polo scolastico per la Scuola primaria a servizio di Sona, San Giorgio e Palazzolo. Considerando il numero minimo di alunni per classe imposti dal Ministero della Pubblica Istruzione, sarà impossibile mantenere tre scuole elementari, una per frazione come oggi» spiega il Sindaco, Gianluigi Mazzi. 

Stabili anche i decessi, in cui si contano 98 cittadini deceduti nel 2021 e 94 cittadini nel 2022. 

Significativo è il dato sull’immigrazione che vede un considerevole incremento (+41) di nuovi cittadini: confrontando il medesimo periodo, nel 2021 erano 382 e mentre al 31 agosto 2022 sono 423. A fronte di una stabilità nelle emigrazioni, 411 nel 2021 e 405 nel 2022. Quest’ultimo dato, incrociato con la crescente richiesta di immobili nel capoluogo e nelle frazioni, conferma la preferenza di contesti meno convulsi e più verdi rispetto alla Città. E la pandemia ha accentuato questa tendenza, come conferma il Sindaco di Sona, Gianluigi Mazzi «La frazione di Lugagnano nell’abitato di Mancalacqua è stato oggetto di nuove edificazioni per far fronte alla richiesta di numerose nuove famiglie che hanno individuato in Sona il luogo ideale per vivere alla periferia di Verona, dove il termine periferia non ha più le accezioni negative del passato, ma l’aurea positiva di un’esistenza meno caotica e più vicina alla natura, alla campagna. Al tempo stesso, hanno trovato acquirenti anche quasi tutte le residenze collinari più prestigiose».
Il balzo numerico degli atti di cittadinanza che, nei primi otto mesi del 2021 sono stati 28 e nel medesimo periodo del 2022 sono stati 99, è spiegato dall’operatività bloccata a Roma dalla pandemia. In questi mesi si stanno recuperando le cittadinanze accumulate nel 2020 e 2021.

Per concludere la carrellata di dati demografici riguardanti il Comune di Sona nel periodo gennaio-agosto 2021-2022, annotiamo la ripresa dei matrimoni, che avevano subito stop e pesanti limitazioni durante la pandemia, che sono passati a 60 al 31 agosto di quest’anno, rispetto ai 51 dell’anno precedente. 

[Informazioni e grafici elaborati dall'Ufficio Anagrafe del Comune di Sona]

Ultimo aggiornamento

Sabato 31 Dicembre 2022